Soverato – Insediata la Commissione Emergenza Coronavirus

“Negli ultimi mesi della scorsa consiliatura era stata approvata all’unanimità una delibera che istituiva, su mia proposta, una Commissione straordinaria per l’emergenza Covid.
Era periodo di fine consiliatura e le esigenze della campagna elettorale non hanno consentito di avere la serenità adeguata.. e quella commissione non si è mai insediata”.

“L’ultimo consiglio comunale del 30 dicembre, su proposta dei consiglieri di minoranza, ha riapprovato ALL’UNANIMITÀ la costituzione della stessa commissione emergenza coronavirus.
Ieri la stessa si è insediata sotto la Presidenza di Emanuele Amoruso in un clima di evidente lucidità, buon senso e consapevolezza della necessità che, in questo momento, nessun distinguo può esistere poiché tutti dobbiamo collaborare per il bene della cittadinanza”.

“Ebbene, ringrazio pubblicamente il Sindaco Ernesto Francesco Alecci, ieri presente, per aver voluto comprendere la bontà della proposta già avanzata da me e dal consigliere Mannino Giacomo Mannino ed aver emanato ordinanza che, tra l’altro, obbliga cittadini/domiciliati e laboratori privati a comunicare eventuali positività al virus (anche se accertata con test antigenici)”.

“Inoltre, gli eventuali positivi, in attesa di tampone molecolare, dovranno osservare isolamento fiduciario.
È un atto di lungimiranza che ci mette al passo con altre città e si adegua, nel territorio comunale, alla normativa nazionale in tema di rilevamento del contagio a neanche tre giorni dalla sua intervenuta modifica”.

“Questo provvedimento, nella lentezza operativa della macchina sanitaria pubblica, ci consentirà di avere un quadro del contagio in città tempestivo e più rispondente alla realtà e permetterà di prendere provvedimenti adeguati. Allo stesso tempo sarà possibile trasmettere la serenità necessaria alla popolazione mettendo a tacere voci che, spesso, sono semplicemente il frutto di timori e dettate dalla non conoscenza”. Lo rende noto in un post su Facebook il consigliere di minoranza di Soverato, Vittorio Sica.