Soverato – Nota di Fratelli d’Italia sui parcheggiatori abusivi

fratelliditalia1Da parecchio tempo ormai, nella nostra città, sono spuntati un gruppetto di parcheggiatori abusivi che mattina e pomeriggio, in alcune aree, seguono anche piuttosto fastidiosamente gli automobilisti che lasciano le proprie auto nelle suddette zone. Di preciso sono soliti stazionare nel parcheggio antistante la Ragioneria, nel parcheggio di fronte il campo Ippica, oppure è possibile trovarli all’uscita di quasi tutti i maggiori supermercati della città.
Abbiamo ascoltato diverse lamentele da parte di nostri concittadini, soprattutto di alcune donne e ragazze che specialmente nei mesi invernali, avendo parcheggiato le proprie autovetture nei noti parcheggi, si ritrovano spesso ad essere “accompagnate”, con non poca angoscia, dai summenzionati personaggi (a proposito qual è il loro status? Clandestini? Rifugiati politici? Si sa dove risiedono? Ci piacerebbe saperlo..)
È bene inoltre segnalare la massiccia occupazione nelle ore serali del tratto di lungomare Giovanni Paolo II, dove i venditori, sicuramente abusivi, espongono la propria merce impadronendosi per larghi tratti del suolo pubblico, e impossessandosi di fatto della totalità delle panchine presenti, impedendo a chiunque si voglia accomodare di poterne usufruire.
Per quanto sopra, Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale Soverato chiede alle autorità preposte di prendere atto di tale situazione e se possibile cercare di porvi rimedio aumentando la percezione di sicurezza dei tanti cittadini.
Siamo consapevoli della grande mole di lavoro che proprio in questo periodo svolgono, peraltro egregiamente, le forze dell’ordine, così come plaudiamo alle iniziative poste in essere di recente dall’Amministrazione Comunale in tema di sgombero dei camper dei rom da alcune aree pubbliche, e altre iniziative in tema di pubblica incolumità; tuttavia, alle stesse chiediamo un interessamento più vigoroso e tangibile circa la problematica da noi segnalata consapevoli che certamente le risposte, in favore della collettività, non tarderanno ad arrivare.

Giuseppe Pellegrino, FdI-An Soverato

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.