Soverato – Restyling del lungomare in fase avanzata

soverato_lungomareDa anni ormai il lungomare Europa, come segnalato diverse volte anche in merito a lamentele e testimonianze cittadine, era, in molti tratti, in condizioni fatiscenti e pericolose. Infatti, le mattonelle in diversi punti erano sollevate in modo evidente e le radici erano fuoriuscite dalle aiuole provocando addirittura anche il sollevamento delle panchine. Più volte i cittadini avevano segnalato che bambini e anziani che erano caduti, ma adesso nessuno si era degnato di intervenire. Diversa è stata la posizione assunta dall’attuale amministrazione, che si è fatta carico dell’incolumità della cittadinanza. Sull’argomento è intervenuto l’assessore ai Lavori pubblici, Daniele Vacca che ha spiegato: “Stiamo completando la riqualificazione che va da piazza Amerigo Vespucci fino all’ippocampo. Ci sono stati interventi mirati su alcuni tratti. Per ciò che concerne le radici degli alberi, abbiamo pensato di salvaguardarli lì dove era possibile, allargando le aiuole. Ogni anno purtroppo il Comune è costretto a pagare- ha ammesso l’amministratore locale- somme non indifferenti per danni a persone perché, essendo le mattonelle in stato pericolante, i pedoni più volte sono caduti, di conseguenza era necessario e giusto intervenire. Vacca ha annunciato che “Sarà riqualificata anche la zona dell’ippocampo. Questo rientra nei lavori anche di decoro urbano perché il verde che è presente sul lungomare ne è parte integrante. Inoltre, è stato tolto il gazebo all’altezza del “Dry”, in quanto ormai rotto e tutto rovinato abbiamo dato quindi un’immagine degna anche su questo aspetto. Ciò che non va bene bisogna eliminarlo. Inoltre, abbiamo contattato – ha proseguito Vacca- due agronomi che stanno effettuando uno studio per la ricognizione del verde e degli alberi, per vedere il loro stato e come intervenire. Quelli che risulteranno in buone condizioni saranno lasciati, per quelli invece che risulteranno essere in uno stato di degrado, verranno estirpati e saranno sostituiti da altri. Infine, l’assessore ai Lavori pubblici di Soverato ha confermato che “la parte del fronte mare è con queste operazioni conclusa e a settembre partiranno gli altri lavori del waterfront. Finora siamo intervenuti sulle criticità e sulle situazioni di maggior degrado”. Almeno per quest’anno, in attesa dei lavori per il secondo lotto, si potrà passeggiare tranquillamente senza paura di dover guardare a terra per timore di cadere e riportare delle fratture, com’è stato finora. Un intervento che si rendeva necessario da diversi anni e che ha fatto felice l’intera popolazione. Il tutto si è basato sul lavoro degli operai e giardinieri comunali e ,quindi, su risorse a disposizione dell’ente a costo zero.

Antonella Rubino, Gazzetta del Sud, 19/05/2016

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.