Soverato – Summer Arena, grande festa con Mannarino. Lunedì 21 arriva Francesco Renga

Una grande festa e una carica di energia unica hanno salutato il concerto di Alessandro Mannarino ieri sera alla Summer Arena di Soverato. In esclusiva regionale, l’appuntamento del tour “Apriti cielo” ha visto una numerosa partecipazione da parte del pubblico che ha regalato una delle sue migliori performance: gioiosi come pochi, i tanti fan che hanno risposto affermativamente all’appello della Esse Emme Musica di Maurizio Senese – che gestisce l’area e la sua programmazione -, hanno colorato la serata soveratese, confermando ancora una volta la bontà della scelta degli eventi in cartellone in questa seconda edizione della Summer Arena.

Lui, Mannarino, è salito sul palcoscenico dell’area Marino al meglio della sua forma, supportato da una strepitosa band di musicisti e coriste: alle percussioni Mauro Refosco, alla batteria Puccio Panettieri, alle chitarre Alessandro Chimenti e Giovanni Risitano, alla chitarra classica Paolo Ceccarelli, al basso e al contrabbasso Niccolò Pagani, alle tastiere e alla fisarmonica Mauro Menegazzi, ai fiati Renato Vecchio e Antonino Vitali, le voci, il violino e i tamburi di Azzurra, Ylenia e Simona Sciacca.

Tutti insieme, dimostrando un’anima comune, hanno incollato fan e non al palco per tutta la serata, con circa due ore e mezza di energia pura, coinvolgendo in danze e canti a squarciagola, come per ogni grande concerto che si rispetti.

L’artefice dell’Apriti cielo tour, Mannarino, si è alternato fra chitarre, fiati e solo voce, incitando il pubblico, e raccontando le sue estati da bambino a Longobardi, il paese del padre. In scaletta, poi, tutti i suoi brani più famosi, anche dell’ultimo album “Apriti cielo”: dalla title track appunto, a Babalù, all’Arca di Noè, a Maddalena, passando per Scendi giù, Scetate Vajò e la celebre Me so mbriacato.

Tra gli encore, quattro in tutto, anche Mary Lou e Vivere la vita che hanno chiuso in bellezza una serata a cinque stelle.

Archiviato il concerto di Alessandro Mannarino, e proseguendo la sua collaborazione con l’Avis, e confermando il supporto del maestro orafo crotonese Michele Affidato, la Summer Arena non si ferma, anzi, fervono i preparativi per il prossimo concerto: l’appuntamento è per lunedì 21 con Francesco Renga e il suo Scriverò il tuo nome tour.