Soverato, venerdì 20 gennaio il convegno “Introduzione all’educazione finanziaria della donna nella nuova Europa”


Il tema oggetto di questo convegno vuole approfondire l’aspetto dedicato alla libertà femminile in tema di educazione finanziaria, facendosi portavoce di un disagio a volte collegato alla violenza ma soprattutto vuole fornire una traccia di formazione .

Con questo evento la sezione Fidapa di Soverato intende aprire una riflessione relativa ad un percorso formativo di educazione finanziaria rivolto alle donne ed ai giovani con lo scopo di sviluppare competenze economiche essenziali per poter orientare le proprie scelte economiche e finanziarie in modo consapevole, indipendente e sostenibile.

Il nostro progetto ha l’obiettivo di promuovere l’indipendenza economica, che è fondamentale per il benessere personale; inoltre, l’educazione finanziaria previene la violenza economica e contrasta i fenomeni di devianza o dipendenza come la ludopatia, di cui spesso sono vittime le donne, che si trovano in situazioni di sovraindebitamento anche legate alla dipendenza di componenti del loro nucleo familiare.

In questo primo step di tipo informativo relazioneranno sul tema esperti di finanza, docenti universitari, rappresentanti della Banca Bper , della Fidapa, con il supporto della Presidente nazionale, Fiammetta Perrone, che parteciperà all’evento introducendo il tema.

La tematica della formazione anche economica e finanziaria rientra nel tema nazionale della Fidapa Bpw Italy, che vede le socie unite verso un fine comune: sostenere un’istruzione e formazione di qualità e promuovere l’equità, la coesione sociale e la cittadinanza attiva.

All’incontro presenzierà anche la Presidente dell’associazione NED (New European Dream) Luigia Caponi.
La condivisione con l’istituzione scolastica (ITT Malafarina di Soverato) ci consente di aprire un dialogo con le nuove generazioni supportato da docenti sensibili alla materia .
Infine a conclusione del convegno vogliamo portare l’ esperienza positiva di una imprenditrice che ce l’ha fatta superando gli ostacoli finanziari e puo’ essere di stimolo per ritrovare la libertà economica che rincorriamo.