Spara alla ex compagna ferendola alle gambe, 38enne arrestato

 Ha sparato all’ex compagna ferendola, poi si è dato alla fuga. E’ successo la notte scorsa a Reggio Calabria, dove i Carabinieri hanno arrestato un uomo, Damiano Amato, 38 anni, residente nel quartiere Arghillà, già noto alle forze dell’ordine, protagonista di episodi di maltrattamenti nei confronti della donna.

La vittima si è presentata in caserma dai Carabinieri, con ferite alla gamba derivanti da colpi d’arma da fuoco, causate dall’uomo che si era dato alla fuga subito dopo, facendo perdere le sue tracce. Gli uomini dell’Arma, scattate le ricerche, hanno trovato poco dopo l’autovettura dell’aggressore, grazie anche al supporto del personale delle Volanti della Polizia di Stato.

La vettura era ferma sotto l’abitazione di una coppia di conviventi, a loro volta già noti alle forze dell’ordine, dove l’uomo si era rifugiato.
La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di riscontrare la presenza dell’attentatore che, dopo gli accertamenti, è stato portato in carcere. La donna, soccorsa e portata in ospedale, è stata ricoverata per approfondimenti, ma non è in pericolo di vita.