Spara contro i familiari della moglie dopo una lite, 44enne arrestato

Il pm Filomena Aliberti della procura di Vibo Valentia ha proceduto ad un fermo di indiziato di delitto nei confronti di Salvatore Zannino, 44 anni, di Sorianello, accusato di tentato omicidio, spari in luogo pubblico e detenzione illegale di armi.

Dopo una lite con i familiari della moglie, l’uomo avrebbe aperto il fuoco con un kalashnikov. La Polizia deve ancora verificare se lo stesso abbia risposto al fuoco oppure se abbia deciso di sparare subito dopo la lite.

L’arrestato è noto agli investigatori, per precedenti per tentata estorsione e legami familiari con soggetti ritenuti vicini ai clan delle Preserre vibonesi.