Sparatoria al culmine di una lite, due giovani feriti; Uno è grave

Due giovani sono stati feriti, nella serata di venerdì, a colpi d’arma da fuoco a Piscopio, nel Vibonese.
Si tratta di Salvatore Battaglia, 21 anni, che sarebbe stato colpito da un proiettile al collo riportando la frattura della mandibola e di due vertebre celebrali.

E’ stato trasferito d’urgenza all’ospedale di Catanzaro dopo essere stato soccorso dai sanitari del Suem 118 e portato inizialmente all’ospedale di Vibo. Le sue condizioni sono gravi e il giovane si trova adesso ricoverato in Rianimazione. L’altro ferito è Giovanni Zuliani di 23 anni, colpito al femore. Non è in pericolo di vita ma è stato comunque trasferito nel reparto di Ortopedia dell’ospedale di Catanzaro. Sia Battaglia che Zuliani sono già noti alle forze dell’ordine.

Dalle prime informazioni trapelate la sparatoria sarebbe stata originata da una lite tra coetanei in via Regina Margherita non distante dalla piazza principale.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno avviato le indagini per fare luce su quanto accaduto, ricostruire la dinamica della sparatoria e chiarire il movente.