Spia i dipendenti installando le telecamere, 50enne calabrese denunciato

Aveva installato un impianto di videosorveglianza per controllare e spiare i suoi dipendenti ma non aveva l’autorizzazione da parte dell’Ispettorato del Lavoro.

Per questo i carabinieri la notte scorsa, a Poggibonsi, nel senese, hanno denunciato un cinquantenne calabrese, residente a San Gimignano, legale responsabile del locale pubblico. l’accusa è di violazione dello Statuto dei Lavoratori. I militari hanno trovato le telecamere durante un accertamento ispettivo in materia di lavoro, legislazione sociale, sicurezza sui luoghi di lavoro. Contestate anche ammende pari a 1.600 euro.