Squalo a riva, bagnanti fuggono dalla spiaggia di Alicante. Il video

Scene di panico tra i bagnanti che stavano facendo il bagno davanti ad una delle famose spiagge di Alicante. In particolare sulla spiaggia di Ponente, questo animale minaccioso a pelo d’acqua si è avvicinato alla riva, generando un totale indugio e shock per i turisti e i residenti che si sono rinfrescati sulla costa di Alicante durante la mattinata di giovedì 12 agosto.

La polizia locale di Benidorm ha avvertito tutti i presenti facendoli tornare a riva, mentre la gente correva all’impazzata, impaurita, temendo di correre rischi. La lunghezza dell’animale avrebbe superato i due metri e mezzo, a giudicare dalle dimensioni. La zona in cui si è verificato questo evento è stata chiusa al bagno per motivi di sicurezza. Fonti ufficiali hanno comunicato che dopo le 13 l’animale era ancora in riva.

Nella zona si sono recati il ​​Nucleo Marittimo della Polizia Locale e membri del Parco Naturale della Serra Gelada. Lo staff dell’Oceanogràfic de Valencia si occuperà di valutare lo stato dell’animale, sul quale è stato tentato senza successo il suo ritorno in mare. La verdesca, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è considerato uno squalo potenzialmente pericoloso per l’uomo, anche se nelle “classifiche degli squali pericolosi” risulta tra gli ultimi posti.

E’ la curiosità di questo pesce, verso ciò che accade intorno a lui, che può farlo avvicinare e creare situazioni rischiose, anche se gli attacchi non provocati sono rari. Sembra che questa specie sia più docile e calma durante il giorno, mentre nel tardo pomeriggio, quando in acqua diminuisce la luminosità, diventa più curiosa e tenace, avvicinandosi anche alle coste. Ecco il video: