Squillace – Dopo l’attentato di mercoledì riapre ufficialmente il “Pronto Hobby Brico”

Dopo l’attentato incendiario che ha interessato mercoledì scorso il “Pronto Hobby Brico” di Squillace Lido, l’attività commerciale è stata riaperta al pubblico in tempi da record.

Per sottolineare questa forza e determinazione dei titolari dell’azienda, il gruppo “Raffaele S.p.a.” che ha altri cinque punti vendita in Calabria dello stesso tipo, sono arrivati nella sede di località Impise di Squillace Lido uno dei soci del gruppo Michele Raffaele, il direttore vendite e sviluppo dell’intera catena Giuseppe Minardi, il sindaco di Squillace Pasquale Muccari, l’assessore comunale Rosetta Talotta e i consiglieri Anna Maria Mungo e Luca Occhionorelli.

Il sindaco ha portato la solidarietà dell’intero consiglio comunale e della cittadinanza, esprimendo la condanna per il gesto subito dall’attività commerciale. Ignoti, all’alba di mercoledì scorso, hanno appiccato il fuoco alla parte esterna del capannone, quella riservata a garden e outdoor, distruggendo diverso materiale e una struttura il legno e causando un danno di circa 100 mila euro.

«La vostra – ha detto Muccari – è un’azienda che dà ricchezza a Squillace, perché fate lavorare diverse persone del luogo. Speriamo che questi gesti vili che avete subito non si ripetano più». Minardi ha annunciato che la società si sta muovendo per far dissequestrare l’area presa di mira. Mentre Michele Raffaele ha voluto ringraziare tutti per la solidarietà dimostrata. «Ringrazio tutti – ha affermato – abbiamo ricevuto migliaia di attestati di vicinanza. Se qualcuno pensa di bloccare la nostra famiglia attraverso le intimidazioni, si sbaglia, perché noi andremo avanti a testa alta, come dimostra la riapertura del punto vendita di Squillace in tempi da record».

Carmela Commodaro – Soverato Uno Tv