Stasera a Scolacium un’icona del pianismo classico del nostro tempo: Maria João Pires

Un’autentica icona del concertismo classico internazionale del nostro tempo: Maria João Pires, si esibirà stasera per Armonie d’Arte Festival, diretto da Chiara Giordano, che continua con la sua prestigiosa programmazione per l’edizione 2021.

Lo scenario sarà il luogo d’elezione del Festival e cioè Parco Archeologico di Scolacium a Borgia, in provincia di Catanzaro che restituisce sempre una fascinazione particolare.

Maria João Pires è una musicista che ha fatto la storia del pianismo degli ultimi 50 anni, raffinatissima, che si concede in sempre più rare esecuzioni ma che ha acconsentito a questa prima ed esclusiva per il meridione italiano proprio ad Armonie d’Arte Festival.

La sua carriera inizia prestissimo: a cinque anni tiene il primo recital e a sette anni esegue pubblicamente i Concerti per pianoforte di Mozart a Porto, sotto la direzione del M° Ino Savini. Negli anni seguenti studia pianoforte e composizione musicale al Conservatorio di Lisbona e alla Musikakademie di Monaco di Baviera. Nel 1970 raggiunge la fama internazionale vincendo il Concorso del bicentenario beethoveniano a Bruxelles. Da allora si esibisce come solista e assieme alle maggiori orchestre del mondo. È la fondatrice del Belgais Centre for Study of the Arts, una struttura pensata per offrire ai giovani artisti la possibilità di sviluppare il proprio talento.

Un’artista che suscita amori immensi per il suo modo di suonare luminoso e soave, per la profondità umana e quindi musicale, per la tenacia con cui, così minuta, ancora a settantadue anni affronta i palcoscenici con la determinazione e la concentrazione di sempre.

“E’ un grande onore – dichiara Chiara Giordano – accogliere Maria João Pires che emozionerà sicuramente il pubblico di Armonie d’Arte con la comunicativa vitalità della sua arte e con un programma raffinato che spazierà da F. Schubert a C. Debussy, passando per F. Chopin. La sua agogica musicale apollinea, il suo suono limpido, la fluidità dinamica che rende tutto lieve e aereo, lasceranno incantati per la visione di orizzonti impertubabili.”

L’inizio dello spettacolo è fissato per le ore 22.00. I biglietti del Festival sono acquistabili sul sito www.armoniedarte.com o la sera stessa nella location dello spettacolo dalle ore 19.00 in poi. La biglietteria di Armonie d’Arte è aperta al Parco archeologico Scolacium a Roccelletta di Borgia da martedì a domenica dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 19. Per info e prenotazioni: 328 2462268.