Stilo – Distruzione del Parco Archeologico Subacqueo di Kaulon!? “Fermate questo scempio!”

Eravamo rasserenati, una pioggia di “Milioni di Euro a Difesa di quel che rimane del Tempio a Terra Dorico dell’ Antica Kaulon a Punta Stilo, Monasterace Marina” così si era parlato con qualcuno della Soprintendenza Archeologica della Calabria, “State Tranquilli, non saranno fatti Pennelli a Mare, perché Potrebbero Distruggere il Parco Subacqueo dell’ Antica Kaulon, ma saranno solo disposte delle Pietre a difesa del Parco a Terra, solo sulla Spiaggia adiacente ad Essi”. Invece oggi Pomeriggio al Rientro da un’ immersione, i sottoscritti, ed alcuni appassionati, ci siamo dovuti ricredere “L’ Escavatore aveva iniziato ad invadere il Fondo del Mare (Si veda l’ Allegato A), da quello che si intuisce, l’ Inizio di Pennelli forse a T proprio dove noi sottoscritti anni or sono Abbiamo segnalato Importanti Reperti Subacquei dell’ Antica Kaulon, tra i quali, proprio lì “Un Mosaico Subacqueo dell’ Antica Magna Grecia di Kaulon”. Abbiamo segnalato più volte alla Soprintendenza che la mappatura effettuata dal Sig. Stefano Mariottini con l’ Associazione Kodros non rispecchia e non riporta le Nostre Coordinate delle Nostre Segnalazioni, pertanto l’ Area interessata alla Distruzione accennata sopra è zeppa di reperti, sottostanti ad una coltre di sabbia che si sposta continuamente, dovuta alla corrente marina, una volta coprendoli una volta scoprendoli. In particolar modo l’ area subacquea in oggetto dal 1999 al 2009 era tutta totalmente insabbiata.

In questo video a questo Link https://www.youtube.com/watch?v=cXcrJHQmVn8 si possono intravedere alcuni di questi reperti che sono in immersione in questa area. “Perchè State Distruggendo, Sembra, Si Dice, Forse Si Intuisce, un Patrimonio Sommerso di Tale Rilevanza!?” Noi pensiamo che se questo “Tesoro Sommerso” che noi e il Sig. Stefano Mariottini e la Soprintendenza Archeologica di Reggio Calabria abbiamo costruito negli anni, attraverso Segnalazioni, Immersioni, Rilevamenti e Tanto Altro, sarebbe stato in una Località diversa di Punta Stilo a quest’ Ora “La Valorizzazione non si sarebbe Tramutata in Probabile Distruzione”. Solo le Ultime Nostre Consegne Archeologiche Fortuite da quest’ Area a noi Donate e Consegnate alla Soprintendenza Archeologica della Calabria vanno da ‘Ancora in Piombo, una Ascia Bipenne in Bronzo (Forse Accessorio di Uno dei Bronzi Scoperti a Riace), e l’ altro ieri 2,4 Chilogrammi in Bronzo dell’ Antica Kaulon Sommersa in Frammenti Vari.

Alcune di queste segnalazioni sono consultabili a questo sito https://www.facebook.com/alfinaemario/photos_albums o ai link contenuti nel nostro sito http://www.divingcenterpuntastilo.it pertanto noi Sottoscritti Mario Tassone Nato a Locri il 3.9.963 e Alfina Carnovale nata a Locri il 18.7.65 entrambi coniugi e residenti a Stilo in Via Nazario Sauro, 10 rispettivamente Presidente e Direttrice dell’ Associazione in Intestazione alla presente in Qualità di Diretti Segnalatori di Reperti Archeologici Sommersi dell’ Antica Magna Grecia in quest’ Area che si sta Coprendo Con Pietre e Terra (Si Veda Allegato A) nonché Custodi per Legge fino all’ Arrivo dell’ Autorità Giudiziaria o/e Competente

CHIEDONO

Alle S. V. Di intervenire Immediatamente affinché nessuna pietra venga buttata in acqua nel Parco Archeologico Sommerso dell’ Antica Kaulon in questi Lavori che stanno per essere eseguiti e negli altri che eventualmente dovrebbero essere eseguiti, e che venga subito avviato un Piano di Salvaguardia e Tutela dei Reperti in Acqua. Si tratta di Reperti Unici al Mondo. Potrebbero esserci ancora altri Bronzi. Gli stessi sin da questo momento sia con l’ Associazione e anche con un Impresa Femminile della Direttrice Alfina Carnovale sono disposti ad avviare per Conto della Soprintendenza Archeologica di Reggio Calabria o del Polo Interessato Museale Immersioni Guidate su Detti Reperti con un Introito per il Ministero Dei Beni Culturali. Con La Presente inoltre ci mettiamo a disposizione per varie e eventuali, rimaniamo in attesa di Convocazione per eventuale Convezione e Protocollo di Intesa. Il Parco Archeologico Sommerso di Kaulon è un Patrimonio che non interessa a tanti però riteniamo che va’ Salvaguardato per le Future Generazioni: “Non Fate Cancellare Queste Pagine Millenarie di Storia Grazie.”

La Direttrice Alfina Carnovale

Il Presidente Mario Tassone

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.