Strade ridotte a discariche a cielo aperto

Le strade della provincia di Catanzaro, ormai, sono ridotte a discariche a cielo aperto. Non sarà sfuggito, all’occhio più attento, che le nostre strade interprovinciali, sono costellate di rifiuti di ogni genere.

Non solo sacchetti con umido maleodorante, ma anche rifiuti ingombranti e copertoni di auto e di camion che fanno bella mostra di sé lungo le carreggiate.In particolare , la strada dei Due mari che conduce all’aeroporto e alla stazione di Lamezia Terme , ultimamente è tutto un “fiorire” di rifiuti di ogni genere, specie nelle piazzole di sosta di emergenza, che diventano oggetto di lancio del sacchetto dai finestrini degli incivili a bordo delle auto in corsa.

Forti del fatto che lì, magari non li vede nessuno e non esistono foto trappole. Un vero campionario di spazzatura abbandonata bordo strada dai soliti incivili che di fare la raccolta differenziata proprio non ne vogliono sapere. Sappiano, però, costoro che ,prima o poi, se verranno beccati in flagranza saranno sanzionati in modo molto caro, con multe salate anche di oltre 600 euro.

Amalia Feroleto