Sul palco urlano “Viva San Rocco abbasso Sant’Antonio”, rissa sfiorata

Una serata di festa che stava rischiando di trasformarsi in un’ennesima nottata di violenza. Perché a volte la goliardia può andare oltre le righe e scatenare conseguenze tragiche.

Così a San Costantino Calabro – riporta la Gazzetta del Sud – dove ieri sera la conclusione della festa in onore di San Rocco è stata messa a rischio da un giovane che salito sul palco – nel corso del concerto che il Comitato festa ha organizzato – ha ben pensato di insultare a “ritmo” di musica i vicini abitanti di Francica arrivando anche ad urlare “Viva San Rocco abbasso Sant’Antonio”.

Quanto basta per attirare le attenzioni di chi sotto al palco proveniente da Francica ha reagito, sembrerebbe con qualche schiaffone.

Insomma, forse è solo grazie ai Santi che perdonano che non è scoppiata una rissa ma certo l’episodio non è passato inosservato nel piccolo paese che certamente si dissocia da simili atteggiamenti.