Tagliano alberi in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, arrestati dai carabinieri

Nel pomeriggio di ieri Carabinieri della Stazione di Zagarise (CZ), grazie ad un mirato servizio di controllo del territorio volto al contrasto dei reati predatori, con particolare attenzione al fenomeno del taglio di alberi non autorizzato, hanno tratto in arresto per furto aggravato e distruzione di bellezze naturali M.F., classe ‘34, con precedenti specifici, e R.C., classe ‘46, entrambi di Magisano.

Addentrandosi nella presila catanzarese i militari hanno notato un carico di circa 5 quintali di legna di ontano, pronto per essere trasportato. Seguendo il rumore delle motoseghe, gli operanti hanno individuato ed interrotto la fraudolenta attività posta in essere dai due soggetti, che, noncuranti delle disposizioni a tutela del luogo, stavano asportando alberi da una zona demaniale sottoposta a vincolo paesaggistico. Al termine degli atti di rito i fermati sono stati posti agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Salvatore Alessio

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.