Tartaruga “caretta caretta” nidifica sulla spiaggia di Soverato

È stato Antonio Passafaro ad accorgersi che una grossa tartaruga caretta caretta aveva depositato le uova sulla spiaggia di Soverato. Ad attirare la sua attenzione è stato il fatto che la malcapitata nel ritornare in mare è rimasta impigliato ad una corda.

Prontamente liberata ha ripreso il largo. Ora la nidiata è sotto custodia delle autorità competenti che provvederanno a mettere in sicurezza la preziosa nidiata.

Ancora una volta l’associazione turistico marinara “Espero” che ha sede in Soverato presso il lido Lazzarella, con i propri soci ha contribuito alla salvaguardia dell’ambiente e delle specie protette.