Tempo in miglioramento, si contano i danni in Calabria

Sono in netto miglioramento – c’è il sole anche se le temperature hanno subito un discreto calo – le condizioni meteo in Calabria dopo l’ondata di maltempo di ieri con vento che fino alla notte scorsa ha soffiato a 100 chilometri orari, con punte anche di 160 in alcune località, provocando danni e disagi in gran parte della regione.

Da stamattina squadre di tecnici e volontari, con il coordinamento della Protezione civile regionale, stanno operando per una conta dei danni nei centri più colpiti come a Mesoraca, dove si è registrata anche una vittima, ma anche a Roccabernarda, Santa Severina, Belvedere Spinello, Cotronei, in provincia di Crotone; Corigliano, Rossano e Rende nel cosentino; Bova, Benestare, Monasterace, Capo Spartivento e Scilla nel reggino e quasi tutto il catanzarese. In diversi centri i tetti sono stati scoperchiati dal vento e molte coperture risultano pericolanti. Senza sosta il lavoro della Protezione civile regionale, dei vigili del fuoco in tutta la regione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.