Tenta di investire la moglie con l’auto, 50enne arrestato

I Carabinieri della Sezione Radiomobile di Lamezia Terme e della Stazione di Nocera Terinese hanno tratto in arresto un cinquantenne per atti persecutori e maltrattamenti in famiglia nei confronti della propria moglie.

L’uomo, lo scorso pomeriggio, aveva raggiunto la propria consorte sul posto di lavoro tentando dapprima di investirla con la propria auto e, successivamente, minacciandola con un’accetta prelevata dal bagagliaio. Successivamente, invece, ha manifestato intenti suicidari. L’intervento dei militari, allertati dal datore di lavoro della donna, ha evitato il peggio.

Successivi accertamenti hanno permesso di dimostrare come l’episodio fosse solo l’ultimo di reiterati comportamenti minacciosi e aggressivi tenuti dall’uomo nei confronti della propria moglie già da diversi mesi e che l’avevano costretta a lasciare la casa familiare.
Lo stesso è stato tratto in arresto e condotto presso la casa circondariale di Catanzaro a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.