Tenta il suicidio lanciandosi dal balcone, salvato da una chiamata al 113

Nel weekend scorso un trentaduenne ha tentato il suicidio lanciandosi dal terzo piano di un condominio di via Cosmai, a Cosenza, ma l’insano gesto non è stato portato a termine grazie al tempestivo intervento di una volante.

È stato un familiare a segnalare al 113 che l’uomo era in pericolo di vita e quando i poliziotti sono giunti sul posto, dopo aver inutilmente bussato alla porta, non hanno esitato ad entrare forzando il portoncino di ingresso.

Una volta dentro l’appartamento, i poliziotti hanno notato l’uomo fuori sul balcone di una camera, che stava a cavalcioni sulla ringhiera.

A quel punto i poliziotti, avvicinandosi con calma al 32enne e distraendolo con il dialogo, repentinamente, lo hanno prelevato di forza e riportato all’interno dell’appartamento. Messo in sicurezza, i poliziotti hanno fatto intervenire il personale sanitario per le cure mediche. L’uomo è stato affidato ai familiari.