Tenta la fuga dopo un furto ma perde il cellulare, 40enne arrestato

Aveva appena rubato una borsetta lasciata imprudentemente in auto da una donna ed era riuscito a sfuggire ai Carabinieri, ma nella fuga ha perso il cellulare ed è stato rintracciato e arrestato. Si tratta di un 40enne pregiudicato di Castrovillari (Cs), in vacanza a Praia a Mare (Cs), accusato di furto aggravato.

L’uomo, nella tarda mattinata di giovedì 12 agosto 2021, aggirandosi tra le vie cittadine di Praia a Mare, avvedutosi della presenza di una borsa all’interno dell’abitacolo di un’autovettura in sosta, ha frantumato il finestrino del mezzo prendendola. . L’azione delittuosa non è passata inosservata ed alcuni passanti hanno subito allertato i Carabinieri. L’uomo, cosciente del fatto di essere stato scoperto, ha iniziato una fuga per le vie limitrofe perdendo il suo cellulare.

I Carabinieri, giunti nell’immediatezza sul posto, hanno analizzato il telefono e sono giunti all’identificazione del malvivente che, rintracciato dopo alcuni minuti, è stato trovato con ancora nella sua disponibilità la refurtiva che è stata, successivamente, riconsegnata alla vittima. Informata la Procura della Repubblica di Paola, l’uomo è stato dichiarato in arresto, convalidato nel corso dell’udienza, svoltasi al il Tribunale di Paola, in cui è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione presso i Carabinieri di Castrovillari.