Tentano una truffa ai danni di un imprenditore, nove persone denunciate

Hanno proposto l’esecuzione di piccoli lavori di bitumazione di cortili e ingressi di edifici a prezzo vantaggioso, circa 600 euro, ma, una volta completato l’intervento, la fattura presentata al committente, un imprenditore agricolo di 55 anni, della zona, superava i 4.500 euro. Nove persone, due di nazionalità inglese e sette romeni, sono state denunciate dai carabinieri della Compagnia di Rogliano per tentata truffa.

A denunciare il tentativo di raggiro è stata la vittima che, dopo avere pattuito l’effettuazione dei lavori, resa conveniente dal fatto che gli esecutori avrebbero dovuto utilizzare del materiale avanzato da un vicino cantiere, si è visto lievitare a dismisura il costo dei lavori. L’imprenditore si è recato dai carabinieri e ha raccontato i fatti. Immediatamente sono scattate le ricerche e, in un primo tempo, sono stati individuati tre componenti del gruppo che erano a bordo di un’auto con targa britannica. Successivamente si è risaliti anche agli altri sei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.