Tentato furto in un appartamento, due arresti

Gli Agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Reggio Calabria, sono intervenuti nei pressi di via Lia, ove hanno arrestato due cittadini georgiani, uno dei quali pregiudicato, responsabili dei reato di tentato furto in abitazione e resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Una cittadina ha segnalato al 113 della Sala Operativa della Questura la presenza di due estranei all’interno del condominio presso il quale risiede, e due equipaggi in servizio di controllo del territorio sono intervenuti, uno bloccando le vie d’accesso al palazzo, e l’altro percorrendo le scale del palazzo, ove hanno effettivamente rintracciato due soggetti in possesso di oggetti idonei allo scasso.

I due fermati, dopo una breve colluttazione con gli operatori intervenuti, sono stati tratti in arresto per tentato furto e condotti presso la Questura, ove sono denunciati altresì per possesso di chiavi alterate o grimaldelli e rifiuto di indicazioni sulla loro identità personale.

Inoltre, uno dei soggetti, già destinatario di un provvedimento di divieto di rientro nel Comune di Reggio Emilia, al termine degli accertamenti esperiti dal personale del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica di Reggio Calabria, è stato denunciato per falsa attestazione della sua identità personale. L’Autorità Giudiziaria competente ha convalidato l’arresto e disposto la misura dell’obbligo di presentazione alla p.g. per entrambi.