Tiriolo – Conferenza su Vincenzo de Filippis

de filippisIn occasione del 216° anniversario della morte di Vincenzo de Filippis (Napoli 28 novembre 1799), nell’Aula Magna dell’Istituto scolastico di Tiriolo si terrà una conferenza per gli studenti delle terze classi della scuola secondaria di primo grado, organizzata dall’Associazione culturale “Teura”, presieduta da Antonio Montuoro, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo.
Nato a Tiriolo il 15 aprile 1749, Vincenzo de Filippis, (filosofo, matematico, ministro dell’Interno nella breve vita della Repubblica Napoletana del 1799), fu tra le vittime della feroce repressione che seguì al fallimento del moto rivoluzionario, minato dall’incapacità dei protagonisti – tutti appartenenti alla classe dei proprietari – di non vedere per tempo la necessità di allearsi con i ceti subalterni, e travolto dalle truppe “sanfediste”del cardinale Fabrizio Ruffo.
Come ha scritto Augusto Placanica …”Vincenzo de Filippis è espressione della Calabria migliore,alta e sfortunata:e tuttavia incapace di arrendersi e isolarsi…Un uomo di ogni tempo, ma, soprattutto, un uomo dei momenti cruciali di scelta, quand’è in gioco la vita e l’identità di una gente e quando si è al bivio tra barbarie e civiltà”.
All’incontro partecipano, Antonio Montuoro, presidente dell’Associazione Teura, e Fiorella Cannatà che illustrerà i tratti salienti della vita del grande patriota calabrese.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.