Tra un’aperitivo e l’altro sorpreso a cedere droga, arrestato

Prosegue l’attività di controllo del territorio ad opera della polizia di Stato finalizzata al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti.
Nei giorni scorsi, personale della Squadra Mobile di Vibo Valentia insieme alla Squadra Investigativa del Posto Fisso di Tropea, ha notato un uomo seduto al tavolo nei pressi di un esercizio pubblico nel centro di Tropea, generando negli operatori, il dubbio che potesse essere dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Infatti poco dopo si è allontanato dirigendosi verso un vicino vicoletto, dove è stato sorpreso intento a cedere della sostanza stupefacente a un cittadino straniero.

Così gli agenti, ricostruendo i movimenti effettuati dall’uomo, sono riusciti a individuare il nascondiglio dove aveva occultato lo stupefacente pronto per la vendita ritrovando 5 grammi di cocaina suddivisa in 18 bustine in cellophane e 18 grammi di marijuana anch’esse divise in 11 involucri oltre a 120 euro, sequestrati quale provento dell’attività illecita.

Al termine dell’attività, coordinata dalla Procura della Repubblica di Vibo Valentia diretta dal Procuratore Capo dott. Camillo Falvo, l’uomo è stato arrestato per il reato di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di droga, e in data odierna, all’esito di udienza di convalida, è stato sottoposto all’obbligo presentazione alla procura generale e obbligo di dimora nel Comune di Tropea con contestuale obbligo di permanenza notturna.