Tragedia a bordo di un volo Ryanair per Bergamo: passeggero belga ha un malore e muore

Tragedia a bordo di un volo Ryanair: un passeggero di 59 anni è morto molto probabilmente a causa di un attacco di cuore. È successo domenica sera, 24 aprile, a bordo di un volo FR4526 partito da Bruxelles Sud Charleroi, e diretto a Milano Bergamo.

L’uomo ha perso i sensi poco nelle ultime fasi del volo e sono stati inutili tutti i tentativi di soccorso: il personale di bordo è subito intervenuto attivando la procedura di emergenza e ha anche chiesto se ci fosse un medico tra i passeggeri.

Il comandante ha avvertito la torre di controllo, in modo che non appena l’aereo ha toccato terra sono intervenuti i mezzi di soccorso direttamente sulla pista di Orio al Serio (BGY) intorno alle 23:00. I soccorritori sono saliti a bordo del velivolo e hanno cercato di rianimare il cinquantanovenne.

Purtroppo ogni tentativo si è rivelato vano e, alla fine, il medico ha dovuto constatare il decesso del passeggero belga, stroncato probabilmente da un infarto. Gli altri passeggeri, scossi per l’accaduto, sono stati fatti scendere.

Dell’episodio, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, sono state avvisate sia la polizia di frontiera, che è intervenuta con i proprio agenti per gestire la situazione, sia la società Sacbo che gestisce lo scalo.