Tragedia funivia di Mottarone, anche due calabresi fra le vittime

Ci sono anche due persone residenti a Diamante fra le 14 vittime della tragedia che si è consumata dopo mezzogiorno sulla funivia del Mottarone, nelle Alpi piemontesi. Si tratta di Serena Cosentino, nata a Belvedere Marittimo il 4 maggio 1994 e Mohammadreza Shahaisavandi, nato in Iran il 25 agosto 1998, entrambi residenti a Diamante (Cosenza).

Sul posto sono intervenute squadre dei vigili del fuoco, del soccorso alpino e le forze dell’ordine. Sulla cabina della funivia Stresa-Mottarone precipitata c’erano, secondo quando si apprende, anche due bambini che sono stati portati in codice rosso, con le eliambulanze, a Torino.

Uno dei due piccoli non ce l’ha fatta. L’incidente sarebbe stato causato dal cedimento di una fune, nella parte più alta del tragitto che, partendo dal lago Maggiore arriva a quota 1.491 metri. Le corse durano una ventina di minuti.