Tragica fatalità, pensionato muore colpito da un tronco sbalzato da un treno

Il treno regionale stava transitando ma sui binari era presente un tronco di legno che, sbalzato dal convoglio ha colpito il bancario in pensione, Ugo Carabetta di 74 anni, che si trovava nel suo podere situato al confine con la linea ferrata. Proprio quel tronco, per un crudele scherzo del destino, lo ha colpito recidendo l’arteria femorale.

Il fatto risale a giovedì scorso, poco prima delle 14, a Brancaleone. Carabetta è stato soccorso dai sanitari del 118, e trasportato subito all’ospedale di Locri e poi ricoverato in terapia intensiva. Ma le sue condizioni erano già molto gravi e ieri è deceduto.

Sul luogo dove è avvenuta la tragica fatalità si sono recati i carabinieri e la Polfer, che hanno fatto immediatamente rimuovere il tronco di legno, che nell’impatto con il treno proveniente da Reggio Calabria che andava in direzione di Taranto, è rimasto incastrato sotto le rotaie. E’ morto così Ugo Carabetta lasciando la moglie e due figli. Il 74enne era molto conosciuto nella sua comunità. I funerali avranno luogo oggi alle ore 16:30 nella chiesa San Pietro Apostolo in Brancaleone.