Travolto dall’albero che stava tagliando, muore 80enne

Ha perso la vita travolto da un grosso albero mentre stava lavorando. Così un uomo di 80 anni, Felice Magnone, residente a San Pietro in Amantea, nel cosentino, è deceduto sul colpo. La vittima aveva concordato con alcuni operai dei lavori da fare nella sua proprietà, come l’abbattimento e lo smaltimento dell’imponente fusto. Ieri pomeriggio, così, la squadra si è presentata a casa dell’uomo per eseguire i lavori.

Dapprima ha legato l’albero con delle grosse funi, poi mantenute da un gruppo di persone. Ieri pomeriggio, però, qualcosa è andato storto: per cause che sono ancora in corso di accertamento, l’albero è caduto finendo addosso a Magnone.
Adesso il pubblico ministero dovrà decidere se avviare un’inchiesta per verificare eventuali responsabilità nell’accaduto.