Tre giovani arrestati a Catanzaro per evasione

Nella prima settimana del mese di maggio, i Carabinieri della Stazione di Catanzaro Santa Maria hanno arrestato per il reato di evasione tre persone, due in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare e una in flagranza di reato.

Si tratta dell’effetto di appositi controlli messi in atto dai militari di quel Comando sui soggetti sottoposti a misure cautelari nell’area sud della città

Le violazioni per i primi due, catanzaresi poco più che ventenni sottoposti agli arresti domiciliari, sono state riscontrate nello scorso mese di aprile in due diverse circostanze, e la Corte di Appello di Catanzaro, giudice competente per i procedimenti penali in cui i due sono coinvolti, ha disposto l’aggravamento della misura cautelare in atto e la loro traduzione in carcere presso la Casa Circondariale di Catanzaro Siano.

Il terzo arrestato, un marocchino classe 2003 invece, già sottoposto agli arresti domiciliari, è stato trovato, lo scorso 5 maggio, fuori dalla propria abitazione e, pertanto, arrestato in flagranza di reato. Sottoposto nuovamente alla misura degli arresti domiciliari, all’esito dell’udienza di convalida, l’arresto è stato convalidato e per il giovane è stato disposto l’obbligo di presentazione alla p.g.