Tre persone arrestate per furto di energia elettrica

I carabinieri della Sezione Operativa di Catanzaro, a seguito di un servizio finalizzato a contrastare il fenomeno del furto di energia elettrica, hanno proceduto all’arresto di tre soggetti residenti nella zona sud della città.

I militari stessi, con l’assistenza del personale tecnico Enel, hanno riscontrato che presso le abitazioni dei tre era stato manomesso il misuratore, manomissione che risalirebbe al 2017.

Tale circostanza che induce a pensare che il danno dell’azienda erogatrice del servizio sia di circa 4000 euro. I tre soggetti si trovano nel regime degli arresti domiciliari come disposto dall’Autorità Giudiziaria. Il procedimento pende nella fase delle indagini preliminari.