Tropea si candida a Capitale della Cultura 2021

Tropea si candida a Capitale della cultura 2021, facendo leva sia sul glorioso passato di porto e città regia e sede vescovile, e patria dei medici Valeo e del filosofo Galluppi; sia sulla funzione attuale di capitale del turismo calabrese.

Fervono le attività, volte alla formulazione dell’istanza in ogni suo punto, e sono state mobilitate le realtà culturali locali. Sarà fondamentale aprire l’iniziativa all’intera Calabria, e in particolare alle località storicamente connesse a Tropea, quindi l’intero Poro, Vibo V., Pizzo, Nicotera, e altre come Amantea.

È stato istituito un Comitato tecnico, composto dal sindaco Giovanni Macrì, dalla coordinatrice Luisa Caronte e da Giuseppe Lonetti, Ulderico Nisticò, Luciano Meligrana, Antonio Preiti, Francesco Campennì, Giuseppe Maria Romano, Giuseppe Carone, Dario Godano, Francesco Barritta, Pantaleone Mercurio, Beatrice Lento, Annunziato Schiariti. Se ne prevede a breve la prima riunione operativa.