Troppi casi Covid, scatta la “zona rossa” per un comune calabrese

“Il Commissario Straordinario dell’ASP di Vibo Valentia mi ha appena contattato telefonicamente per comunicarmi che Acquaro centro, sarà dichiarata zona Rossa. Non saranno incluse le frazioni di Piani e Limpidi“.

Così il primo cittadino del piccolo comune del Vibonese spiega che si è in attesa del decreto ufficiale. La decisione sarà presa a causa dell’aumento dei contagi da Covid 19 emersi anche a seguito dello screening effettuato dall’Asp vibonese. Il Comune inoltre, comunica la positività di 27 soggetti al tampone molecolare. Ieri invece, con riferimento allo screening di venerdì, erano emersi otto positivi.

“Ad essere interessati, lo ricordo – ha scritto il sindaco – un gruppo di nostri concittadini (tutti vaccinati) partecipanti ad un matrimonio dove è stata accertata la positività dello sposo al Covid 19. Insieme a loro sono stati processati anche alcuni concittadini che per situazioni pregresse si trovavano in stato di isolamento domiciliare ed erano già in attesa di essere sottoposti a tampone molecolare”.

“Degli 8 casi positivi riscontrati, 4 sono ascrivibili a partecipanti al matrimonio; i rimanenti 4 a situazioni collegabili ad altri focolai già in atto nel nostro comune e per i quali erano state predisposte le opportune contromisure”.

Intanto resta confermata per domani la giornata di screening riservata a quei cittadini presenti al matrimonio e ancora non vaccinati, che al momento sono in stato di isolamento.