Trovati con cocaina nel furgone a Palermiti, due persone arrestate

I carabinieri della stazione di Squillace hanno tratto in arresto due persone con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I due viaggiavano, domenica sera, a bordo di un furgone che è stato fermato nel centro abitato di Palermiti nell’ambito degli accertamenti sul rispetto delle restrizioni anticovid. Una volta perquisito l’automezzo, i militari hanno rinvenuto, nascosto tra i due sedili, un involucro con all’interno 50 grammi di cocaina.

Lo stupefacente, secondo i militari dell’Arma, avrebbe fruttato oltre 5.000 euro. Agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida, sono finiti E.C., 60 anni, residente a Palermiti, e C.C., 20 anni, di Soverato.