Trovati dai carabinieri 9 chili di marijuana e armi

Circa 9 chilogrammi di marijuana sono stati trovati dai carabinieri all’interno di alcuni sacchi in plastica in località Ciliti nella locride. Il ritrovamento è stato fatto dai carabinieri del Gruppo di Locri, in collaborazione con i colleghi dello Squadrone eliportato Cacciatori Calabria, nel corso di un rastrellamento alla ricerca di armi, materiale esplodente e sostanze stupefacenti nelle zone aspromontane ricadenti nei comuni di Ciminà, San Luca e Platì.

Assieme alla sostanza stupefacente i militari, che hanno ispezionato vaste zone boschive, casolari abbandonati, pozzi ed anfratti naturali, hanno trovato anche una quarantina di munizioni a “pallettoni” per fucile. In un’altra attività, svolta nello stesso ambito a Cirella, i carabinieri hanno denunciato due trentenni per porto abusivo di armi od oggetti atti a offendere. Nel corso di una una perquisizione a bordo della loro auto sono state trovate circa 50 cartucce per pistola, una mazza da baseball e un coltello.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.