Truffe online, tre calabresi denunciati dalla Polizia

La truffa ormai viaggia online e sono sempre più numerose le vittime dei raggiri delle vendite sul web. Così anche questa volta a finire nel mirino di otto persone, cinque uomini e tre donne, denunciate dagli agenti del commissariato di Modica. Gli agenti, infatti, hanno scoperto una rete di truffe online che si estendeva fino a Hong Kong, da dove gli autori avrebbero imbrogliato diverse persone. Vendevano scarpe da 100 euro, un telefono cellulare da quasi 400 euro, oppure una consolle per video giochi da 150 euro.

 A fare scattare le ricerche sono state le denunce fatte dalle vittime che hanno così permesso ai poliziotti di risalire ai truffatori. Tra questi, gli investigatori hanno identificato e denunciato tre persone di Cosenza: padre, figlio ed una donna senza legami di parentela con i due. Numerosissimi i precedenti specifici dei tre soggetti, secondo gli inquirenti “abituati a delinquere e truffare”. In un’altra occasione una vittima è stata raggirata per l’acquisto di una centralina del gas per autovettura, in questo caso l’autore della truffa sarebbe un incensurato della provincia di Cosenza, di 33 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.