Un deposito di droga nascosto in casa, coppia di coniugi arrestata

Avevano destinato un’intera stanza della loro abitazione a magazzino, ma non per prodotti alimentari o altri oggetti, bensì per la droga. Lo hanno scoperto i Carabinieri di Lamezia Terme, da giorni impegnati in una serie di appostamenti e controlli nei pressi di un’abitazione di Sambiase.

L’attenzione dei militari è stata attratta dall’insolito via vai di gente presso quella che sembrava a tutti gli effetti una comune abitazione. Da li è partito un più vasto controllo fatto di pedinamenti, perquisizioni ed appostamenti, che hanno confermato i sospetti dei militari.

Intervenuti all’interno dell’appartamento, abitato da una coppia di noti pregiudicati, i militari si sono trovati di fronte ad un vero e proprio magazzino contenente ben 54 chili di marijuana, suddivisa in buste da mezzo chilo ciascuna e termosaldate. Rinvenuti anche il materiale per il confezionamento e per il sottovuoto, assieme a 2.500 euro in contanti.

Il tutto è stato sequestrato, ed i due coniugi sono stati arrestati e posti ai domiciliari. A seguito di accertamenti, è emerso che questi prendessero il Reddito di Cittadinanza, per il quale è stata disposta l’immediata revoca.