Uomo di 59 anni muore dopo incidente durante una battuta di caccia

Un uomo di 59 anni, A.S. nato a Paola e residente a San Lucido è deceduto dopo sei giorni all’ospedale Annunziata di Cosenza a seguito delle ferite riportate dopo essere stato colpito da pallettoni durante una battuta di caccia. I fatti risalgono allo scorso 12 dicembre quando l’uomo è stato colpito all’addome mentre Era appostato con i cani in un cespuglio in località “Fontana del prete” del territorio di Santa Domenica Talao.

Il compagno di caccia e amico, anche lui un cacciatore, è stato iscritto nel registro degli indagati. Le indagini sono svolte dai carabinieri di Scalea che non hanno alcun dubbio sulla dinamica dell’episodio, affermando che si è trattato di un incidente. Uno dei cacciatori avrebbe esploso un colpo e purtroppo nella traiettoria si sarebbe trovato il compagno.

Il cacciatore ferito, arrivato in ospedale immediatamente dopo l’incidente, è stato operato d’urgenza. Qui i medici della struttura ospedaliera hanno tentato di salvare il 59enne in tutti i modi, ma è deceduto.