Uomo lanciatosi nel vuoto dal Policlinico, l’A.O.U. “Materdomini” al lavoro con la Polizia per ricostruire i fatti

L’A.O.U. “Materdomini” esprime profondo sgomento e dolore in seguito al tragico evento verificatosi questa mattina al Policlinico di Catanzaro.

L’Azienda Ospedaliera Universitaria rende noto di essere al lavoro con la Polizia, intervenuta sul luogo dell’incidente, per ricostruire i fatti relativi all’uomo che qualche minuto prima delle ore 8 ha deciso di lanciarsi nel vuole dalla rampa di scala antincendio probabilmente dell’ultimo piano.

Al momento, il dato certo è che la persona, sui 60 anni di età, non risulta essere paziente del Policlinico. 

Inutili i tentativi del personale della terapia intensiva della struttura ospedaliera, accorso immediatamente e che, giunto sul posto, ha dovuto costatare il decesso del malcapitato.