Urge trovare un rimedio ai danni provocati dai cinghiali

In Calabria ma in generale nei territori Appenninici gli agricoltori sono in ginocchio . Nelle Serre Calabresi hanno dato vita ad un comitato per il CONTENIMENTO DEL CINGHIALE E DIFESA DEL TERRITORIO di cui fa parte Piero Martelli socio della condotta Slow Food Soverato versante Jonico.

Il comitato organizza presso la cittadella regionale una manifestazione di agricoltori il 22.9.2017 ore 10.00 /14,00..”per chiedere un serio e definitivo intervento del Presidente della Giunta Regionale della Calabria e di tutte le Autorità competenti al fine di risolvere i problemi di pubblica sicurezza, di pubblica salute, di impossibilità di svolgere le ordinarie attività imprenditoriali agricole a causa della presenza dei cinghiali nell’intera Calabria ed in particolare nelle Serre e pre Serre dello Ionio e del Tirreno rientranti nelle Province di Catanzaro e Vibo Valentia.”

Siamo tutti preoccupati come cittadini e produttori. Registriamo anche la delusione di molti giovani che hanno puntato sul recupero di terreni e produzioni identitarie e che stanno decidendo di abbandonare Vi invitiamo a partecipare e seguiremo comunque la problematica nella speranza che venga trovata una soluzione.

Marisa Gigliotti ( referente Slow Food Calabria del progetto Stati generali delle comunità dell’Appennino)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.