“Vaccine Day”: arrivate le prime dosi in Calabria e consegnate dal 2° Reggimento “Sirio”

Sono arrivati questa notte all’aeroporto di Lamezia e consegnati stamane a Germaneto, da parte del 2 reggimento aviazione esercito “Sirio”, i vaccini destinati alla Calabria. Parte così anche per la Calabria la campagna anti-covid con le prime dosi che veranno somministrate ai sanitari.

Dal Policlinico “Mater Domini” di Germaneto verranno poi distribuiti al Pugliese di Catanzaro, all’Annunziata di Cosenza e al “Gom” di Reggio Calabria”. 280 dosi che saranno somministrate ad operatori sanitari che in modo volontario hanno aderito alla campagna vaccinale.

Inizia, quindi, oggi 27 dicembre la campagna vaccinale anti-covid con le prime 9.750 dosi iniettate del vaccino Pfizer. La prima persona in assoluto in Italia a fare il vaccino all’ospedale Spallanzani di Roma, è un’infermiera, volto simbolo del personale sanitario in prima linea da mesi nella battaglia contro il virus.

La macchina organizzativa si è messa in moto già da qualche tempo e nel giorno di Natale nel nostro Paese sono arrivate, con un furgone munito di cella frigorifero, le prime 9.750 dosi di vaccino Pfizer-Biontech.

Il furgone partito dal Belgio ha viaggiato scortato dalla frontiera del Brennero a Roma dove è stato preso in consegna da pattuglie della Polstrada e dei carabinieri. Inizia così la Campagna Vaccinale, tra i primi in Italia a essere sottoposti al vaccino medici, infermieri, personale sanitario anche delle Rsa, anziani e con fragilità.