Vendeva scarpe contraffatte durante permesso dagli arresti domiciliari, denunciato

scarpe-finanzaVendeva scarpe riportanti il logo di marchi italiani ed esteri contraffatti durante le ore di permesso lavoro dagli arresti domiciliari. A scoprire il traffico gestito da commercianti extracomunitari nei mercatini di Reggio Calabria, la Guardia di Finanza della città dello Stretto. In particolare, due di loro, di cui uno in permesso lavoro dagli arresti domiciliari, erano intenti, in uno dei tanti mercati rionali della città nella vendita di centinaia di scarpe recanti il logo delle più note case produttrici contraffatto. Ne è scaturita una denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica per detenzione e commercializzazione di materiale contraffatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.