Vendevano droga a minorenni, tre pusher arrestati

La Polizia di Vibo Valentia ha arrestato ieri a Tropea Saverio Bardo di 32 anni, Salvatore Forelli e Andrea Candido, di 60 e 38 anni, tutti di Tropea. I tre, già noti agli inquirenti sono ritenuti responsabili di spaccio di stupefacenti, aggravato dalla minore età degli acquirenti. Il provvedimento restrittivo costituisce il frutto di mirate indagini condotte dalla Squadra Mobile a seguito dell’arresto in flagranza, nello scorso dicembre, di Saverio Bardo. Il 32enne infatti era già in carcere.

Gli accertamenti effettuati hanno evidenziato il ruolo centrale che gli indagati rivestivano nell’attività di spaccio in quasi tutto il territorio del comune di Tropea. Erano loro il punto di riferimento per i giovani del posto, in particolare minorenni.

Nel corso dell’esecuzione del provvedimento restrittivo, sono state eseguite mirate perquisizioni domiciliari all’esito delle quali i due arrestati, poi sottoposti agli arresti domiciliari, sono stati, altresì, deferiti per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti poiché trovati in possesso di complessivi 40 grammi di marijuana.

Infine, constatata la presenza all’interno dell’abitazione di uno degli indagati di un giovane non rientrante nello stretto nucleo familiare e, tra l’altro, già noto quale assuntore di sostanze stupefacenti, si è provveduto ad elevare nei suoi confronti la sanzione prevista per la violazione delle misure emanate ai fini del contenimento della diffusione del virus Covid-19.