Vendita sigarette elettroniche illegale, denunce e sanzioni per 300.000 euro


I funzionari dell’Ufficio dei Monopoli per la Calabria dell’Agenzia delle accise, delle dogane e dei monopoli (Adm), nell’ambito del Cash Program su patentini tabacchi ed esercizi di vicinato, hanno eseguito una serie di controlli nel settore dei prodotti liquidi da inalazione che ha coinvolto una trentina di esercizi commerciali dislocati nelle province di Cosenza e Catanzaro.

Tra gli esercizi controllati 12 sono risultati del tutto irregolari e per alcuni di questi sono scattate le denunce penali per violazione del D.P.R. 23/01/1973 n. 43, ossia contrabbando di tabacchi lavorati esteri.

A seguito degli accertamenti l’Ufficio dei Monopoli per la Calabria eleverà sanzioni per un importo superiore a 300.000 euro.