[VIDEO] A Tropea il “Vento in faccia”, primo videoclip musicale nel Borgo dei Borghi

Nella splendida cornice di Tropea, il Borgo dei Borghi 2021, si ambienta interamente il videoclip musicale del singolo estivo del cantautore calabrese Massi Lepera, uscito proprio il 21 giugno, con l’inizio ufficiale dell’estate. “Vento in faccia”, questo il titolo della canzone in stile totalmente dance dal ritmo frizzante, oltre a rappresentare un simbolo di libertà, freschezza e speranza, soprattutto dopo le angherie e le asfissianti restrizioni dell’attuale pandemia, ha il primissimo obiettivo di valorizzare le straordinarie bellezze, artistiche, architettoniche e paesaggistiche, della Perla del Tirreno.

Per contribuire nella riuscita di tale obiettivo, impreziosendo le scene con un fascino prorompente e tutto naturale, è stata determinante la presenza, come protagonista femminile, di Palma Serrao, docente di latino e greco e giornalista, la quale, calabrese doc, ha affiancato Massi Lepera per la realizzazione delle riprese e del videoclip. Riprese che, con l’attenta ed esperta regia e scenografia di Giuseppe Cristiano e di Alessio Codispoti, si sono svolte tra la spiaggia, il lungomare, le strade, i monumenti e gli scorci più caratteristici e suggestivi del Borgo dei Borghi. E tra una cabrio Porsche (per cui si ringrazia Sposyair di Francesco Multari) che sfreccia tra le vie costeggianti il mare, una vespa dal sapore vintage tra i vicoletti del sobborgo e tante spettacolari riprese con il drone, è possibile ammirare in tutto il suo fascino la cittadina in provincia di Vibo Valentia.

Per la realizzazione e la pubblicazione del singolo di Lepera, già preparato nei mesi scorsi grazie al prestigioso contributo della Casa Discografica San Luca Sound di Bologna di Manuel Auteri e Renato Droghetti – con la quale il cantautore catanzarese collabora ormai da due anni e con cui ha partecipato più volte alle selezioni nazionali per Sanremo Giovani – e alla voce in studio con Fabrizio Rotundo, è stato fondamentale il supporto, soprattutto morale, oltre che dell’amministrazione comunale di Tropea, nella persona del sindaco Giovanni Macrì, anche di Antonio Mirko Dimartino, Marcello Subrizi, Davide Mario Lo Presti (aiuto regia a distanza) e Stefano Meoni.

“Sono veramente entusiasta”, ha affermato Lepera, che ormai da anni lavora per il territorio con la sua musica e i suoi libri, “di aver scritto un singolo completamente dedito all’estate e al relax e soprattutto di aver avuto la possibilità di ambientarlo nel nostro meraviglioso Borgo dei Borghi calabrese. Ringrazio veramente tanto tutti coloro che hanno offerto il loro prezioso contributo per la realizzazione di questo progetto, atto a promuovere le bellezze della nostra terra, con la speranza che sia un ulteriore incentivo per la ripresa turistica e in generale per la rinascita della nostra amata socialità”.

Lepera, proprio per la sua attività incessante per il territorio, a livello letterario e musicale, ha ricevuto un importantissimo riconoscimento nello scorso week end, in quel di Roma, al Premio Lucio Dalla: il Premio per la Letteratura, alla carriera; pur giovane, ma già oltremodo ricca e sostanziosa. Come se non bastasse, infine, sempre Tropea sarà la cornice della finalissima di Sanremo Rock, alla quale il cantautore catanzarese parteciperà domenica prossima, portando in scena due singoli live, con il prezioso supporto alla batteria di Luca Lioi e alla tastiera di Maurizio Ceravolo.