[VIDEO] Pandemia e ripartenza: i giovani artisti della MVM Family raccontano Soverato sulle note di Lucio Dalla

Dall’8 dicembre 2021, su YouTube, è disponibile il videoclip “L’anno che verrà (Lucio Dalla cover)”, realizzato dai giovani artisti dell’Associazione Musicale “MVM Rec Studio” (Soverato) e di Fasp Vision, in collaborazione con il Comune di Soverato e con tante altre realtà locali.

Tutto è cominciato qualche mese fa, quando Emanuele Amoruso, Presidente del Consiglio Comunale di Soverato, ha avuto un’intuizione: affidare alla MVM Family la proposta di realizzare una cover e il relativo videoclip per rappresentare Soverato e lanciare un messaggio di speranza alla collettività in vista dell’arrivo del Natale. Vincenzo Maida e Antongiulio Iorfida hanno sposato l’iniziativa, coinvolgendo il videomaker Aleh Pidorenka e il fotografo Felice Servello, fondatori di Fasp Vision, un gruppo che si occupa, tra l’altro, di produzioni video.

I ragazzi hanno scelto un capolavoro immortale come “L’anno che verrà” dell’immenso Lucio Dalla. Riarrangiato da Vincenzo Maida e da Ivan Ritrovato (piano e synth), il brano è stato mixato e masterizzato da Alessandro Luvarà e cantato dagli stessi Maida e Iorfida insieme a Samuele Spinetti, Gory Galati, Pietro Sinopoli (Retro), Giulia Palumbo, Antonio Callipari (Tatho) e Angela Ranieri.

Supporto ai giovani è arrivato anche dal Presidio Ospedaliero di Soverato (in particolare dal Direttore Sanitario Antonio Gallucci e dalla dottoressa Maria Remondo), dall’ITT “G. Malafarina” del Dirigente Prof. Domenico Agazio Servello, dalla Confraternita di Misericordia Soverato coi suoi volontari e il Governatore Antonio Tavella, da Valerio Geracitano e tutto il team Pugilato Soverato e da Matteo Muscolo di Delta Mood³.

Il videoclip mostra i cantanti nei posti più belli e rappresentativi della Perla dello Jonio e, soprattutto, racconta il tessuto sociale nelle fasi più delicate della pandemia e nella ripartenza. Protagonisti sono il medico Giuseppe Bertucci, gli infermieri Filippo Forti e Angela Ranieri, il Governatore della Misericordia Antonio Tavella e Francesco Madeo.

Quest’ultimo è filmato mentre realizza visiere con la propria stampante 3D; visiere che, nei primissimi tempi di lockdown, aveva prodotto e donato al Presidio Ospedaliero della cittadina jonica.

Dei professionisti coinvolti sono stati messi in luce sia i lati umani che quelli strettamente professionali, in un tributo a coloro che sono stati impegnati in prima linea nella lotta al covid-19. Il videoclip termina dentro il Teatro Comunale di Soverato, con un richiamo alla ripartenza di tutti i settori, in particolare del comparto artistico e culturale, severamente coinvolto dalla crisi pandemica.

Grande è stato l’entusiasmo con cui la collettività ha accolto il progetto: il video, infatti, è già cliccatissimo e commentatissimo sui social.