[VIDEO] Presentato “Sei tu”, il primo singolo del catanzarese Max Iannino

Tra rock e canzone d’autore il brano del cantante catanzarese è presente su tutte le maggiori piattaforme. 

Una idea di amore passionale, struggente e invasivo. E’ così che nasce Sei Tu il nuovo singolo di Max Iannino presentato questo pomeriggio nel corso di una conferenza stampa, moderata dalla giornalista Rossella Galati, nella Sala Concerti del Comune di Catanzaro, alla presenza dell’Assessore al Turismo e Spettacolo Alessandra Lobello, di Giuseppe Cristiano, regista del videoclip, di Christian Muccari e Fabrizio Rotundo, arrangiatori del pezzo.

«Quello che stiamo vivendo in questo momento non è un periodo facile. Non lo è stato per la band e nemmeno per me che da sempre vivo per il palcoscenico. Ogni giorno ho vissuto la sofferenza di chi non poteva esprimersi davanti al proprio pubblico. Proprio negli attimi di maggior scoramento ho composto “Sei Tu”». Il cantante della band Vasco Rock Show ha esordito con queste parole sottolineando il periodo difficile in cui la musica è stata sua fedele compagna.

«Era da tempo – ha dichiarato Iannino – che nella mia mente stava prendendo vita questo brano. Sapevo che sarebbe arrivato, ma non come e quando. Volevo raccontare una storia d’amore con gli occhi increduli e pieni di domande e di incertezze di una donna. Spero di esserci riuscito».

«Presentare l’inedito di Max Iannino – ha commentato l’assessore Lobello – è per me motivo di orgoglio avendo sempre seguito con attenzione la sua carriera. Non possiamo trascurare la sua appartenenza alla città di Catanzaro, un amore che rivive nelle immagini del videoclip. A lui auguro di avere il successo che merita».

Sei tu, registrato presso gli studi Relic Sound di Catanzaro, è un brano semplice nella costruzione melodica, nonostante i suoi chiari connotati rock. Di grande effetto la presenza della chitarra acustica che dà all’intero brano un senso di dolcezza che si interrompe con l’assolo della chitarra elettrica. Contrasti che danno maggiore intensità alla melodia vocale. La voce ispirata di Iannino impreziosisce il brano grazie ad una interpretazione sentita e non banale.

Nato a Catanzaro il 4 settembre 1976, Massimiliano Iannino fin da piccolo dimostra  amore  e attaccamento viscerale verso i cantautori italiani, tra i quali Fabrizio De Andrè, Lucio Dalla, Francesco De Gregori, fino ad appassionarsi alle melodie più rock di Edoardo Bennato prima e di Vasco Rossi. Proprio grazie a quest’ultimo il cantante catanzarese deve la sua crescita musicale che lo accompagna lungo il cammino adolescenziale. Speaker dal 1995 al 2007 di alcune tra le più note radio libere regionali, nel 2009 fonda insieme ad alcuni amici di infanzia una tribute band dedicata a Vasco Rossi, destinata a diventare tra le più rappresentative del panorama nazionale, riscuotendo successi e consensi. Frontman della Vasco Rock Show, vanta collaborazioni con musicisti di fama nazionale con cui ha avuto l’onore di condividere il palco, tra i quali Maurizio Solieri, Andrea Braido, Alberto Rocchetti, Claudio Golinelli, Andrea Innesto, Clara Moroni, Ricky Portera, Max Gelsi, Diego Spagnoli e Daniele Tedeschi. Proprio da quest’ultimo fu scelto come frontman per un tributo a Vasco tenutosi a Spoleto dove veniva riproposto il famoso concerto Fronte del Palco, nel quale erano presenti gli stessi musicisti che calcarono il palcoscenico dell’evento divenuto storico tenutosi allo stadio San Siro di Milano.

Tutte le esperienze maturate in questi anni di collaborazioni si sentono in Sei Tu, mettendo in mostra le qualità canore di un cantante che ha ancora molto da dire e del quale sentiremo ancora parlare.