Visioni Civiche speciale elezioni, online le video-interviste ai candidati a sindaco di Lamezia Terme

I giovani cittadini-giornalisti di Visioni Civiche, progetto di giornalismo civico di Fondazione Trame e ALA – Associazione Antiracket Lamezia Onlus, proseguono il loro percorso di analisi e inchiesta sul territorio, questa volta occupandosi delle vicine elezioni comunali di Lamezia Terme. A patire da oggi, saranno lanciate online sul canale youtube e sui social di Visioni Civiche e del Civico Trame, quattro video-interviste tematiche in cui i sei candidati a sindaco sono stati invitati a rispondere in un minuto ciascuno alla medesima domanda.

Gli argomenti delle quattro interviste multiple sono stati scelti dai giovani di Visioni Civiche tra quelli più spinosi e urgenti per la città: l’emergenza rifiuti, la chiusura dei beni culturali, la condizione di pre-dissesto finanziario in cui versa il comune e infine, le infiltrazioni mafiose e il loro condizionamento su voti e amministrazioni.

«In particolare, i primi due argomenti erano già stati oggetto delle video-inchieste realizzate al termine del progetto Visioni Civiche, – spiegano i giovani del progetto – e presentate in occasione della nona edizione del festival Trame a giugno scorso, attualmente visibili sul canale youtube di Visioni Civiche. La scelta degli altri due temi è stata invece una conseguenza naturale e imprescindibile, visto lo stato di salute delle casse comunali e lo scioglimento della precedente amministrazione».

Argomento del video del giorno sono i rifiuti: dai motivi dello stop della raccolta da parte della Multiservizi alla carenza regionale degli impianti, passando per la scarsa sensibilizzazione proposta dal comune e per la mancanza di una diffusa coscienza civica e ambientale.

«Con questa iniziativa, – commentano i giovani di Visioni Civiche – si intende proseguire nell’intento del progetto, che è quello di ricercare e offrire un’informazione diretta ai reali interessi della comunità, fatta dai cittadini per i cittadini».

Le interviste sono state realizzate da Maria Francesca Gentile, Roberto Curcio, Riccardo Candurro, Salvatore Amato, Giulia Vesci, Antonio Grillo, Gianluca De Serio e Gianfranco Sgrò. L’idea nasce in collaborazione con ALA – Associazione Antiracket Lamezia Onlus, Fondazione Trame, Civico Trame e Trame News.