Volley Soverato, al centro ecco Sarà Tajè

Si lavora senza sosta in casa Volley Soverato. Dopo l’ufficialitá del ritorno di Giorgia Quarchioni, il sodalizio calabrese mette a segno un alto tassello in questo mercato non facile. Nelle ultime ore ha firmato con la società biancorossa la centrale Sarà Tajè, classe 1998, alta 187 cm, nata a Novara.

Proveniente dalla Igor Gorgonzola Novara, serie A1, dove è approdata nel dicembre 2020 arrivata dal Sassuolo, la nuova centrale del Soverato, ha militato nella squadra piemontese nella stagione 2015/2016 per approdare poi in prestito a Monticelli, in B1, e poi a Caserta, Olbia e Macerata sempre in serie A2.

A soli 14 anni si è trasferita dal settore giovanile dell’Asystel alla Igor Novara dove vi è rimasta per quattro campionati; il Soverato ha puntato su di lei, per dare continuità al progetto che vedrà ancora una volta una squadra giovane con tante qualitá agli ordini di coach Napolitano.

Sara Tajè si è concessa gentilmente telefonicamente per esprimere le sue prime impressioni da biancorossa:” Arrivo da un’esperienza incredibile a Novara, in un ambiente molto buono. Sono felice di approdare a Soverato, dove si lavora molto bene con un ottimo staff. Voglio lavorare tanto e bene e  questo, in Calabria, potrò farlo sicuramente per dare seguito a quanto fatto a Novara. Ho incontrato un paio di volte Soverato da avversaria e devo dire che l’ambiente mi ha sempre destato un’ottima impressione e incuriosito; non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura. Sono contenta di ritrovare Simona Buffo con la quale abbiamo fatto qualche anno fá le selezioni regionali; giocheró in una piazza importante che negli ultimi anni ha sempre raggiunto ottimi risultati“. Prende sempre più forma, quindi, l’organico 2021/2022 del Volley Soverato per una stagione che si prevede ancora una volta piena di sorprese.