Volley Soverato – Ecco la schiacciatrice Giorgia Quarchioni

Nuovo movimento di mercato in casa Volley Soverato con la società del presidente Matozzo che annuncia l’arrivo in biancorosso della schiacciatrice Giorgia Quarchioni, ex Roma Volley Group. Classe 1985, alta 187 cm e originaria di Recanati, la nuova atleta del Soverato prima dell’esperienza laziale ha disputato una stagione a Baronissi sempre in A2, mentre nelle precedente stagioni ha giocato in B1 a Udine, Martignacco, Vercelli e Todi; si tratta di una giocatrice dalle buone qualità con ampi margini di miglioramento che nell’ultimo campionato a Roma, nonostante la retrocessione della squadra capitolina, si è ben comportata durante le varie giornate di campionato.

Il Soverato punta su questo nuovo arrivo che và a completare il reparto delle schiacciatrici a disposizione di coach Bruno Napolitano. Giorgia Quarchioni ha un braccio pesante, è una infaticabile lavoratrice e soprattutto ha grande disponibilità di ruoli.

Subito dopo la firma del contratto, Giorgia Quarchioni è stata disponibilissima a rilasciarci una sua dichiarazione sulla sua prossima avventura in terra calabrese: “Sono molto felice di poter giocare a Soverato nella prossima stagione; per me questa nuova esperienza sarà molto importante e sono molto carica, non vedo l’ora di iniziare. Conosco il “Pala Scoppa” per esserci venuta a giocarci contro e, soprattutto, conosco molto bene il tifo e l’ambiente. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare con coach Napolitano, perché me ne hanno parlato molto bene e, inoltre, anche parlando con lui, sono rimasta molto soddisfatta della sua mentalità e di come lui intende lavorare. Delle altre ragazze, conosco Anna Caneva, mi fa piacere ritrovarla in squadra, dopo l’esperienza in comune a Vercelli. Siamo una squadra giovane ma allo stesso tempo competitiva e sono sicura che insieme possiamo toglierci delle belle soddisfazioni; un saluto a tutti i tifosi del Soverato e a presto”.

All’appello manca soltanto un tassello, nel ruolo di palleggiatrice e la società, con il lavoro della dirigenza, con il direttore tecnico Vagliengo, è in dirittura di arrivo per chiudere il tutto.